cane marca il territorio

Il cane non deve fare pipì in casa

Il cane adulto

Molti cani adulti continuano a marcare il territorio dopo aver superato il periodo di adolescenza. Fare pipì in casa deriva dal fatto che l’urina contiene feromoni che hanno lo scopo di segnalare il confine della proprietà e quindi segnalare la loro presenza.
In genere, i cani che marcano il territorio sono quelli che vivono all’aperto e sono abituati a difendere il territorio dagli altri animali. Ma anche i cani che vivono in appartamento possono diventare territoriali e marcare il proprio territorio domestico con l’urina. Le cause della marcatura del territorio possono essere molteplici: dominanza, territorialità, possessività, stress, ecc… In alcuni casi la marcatura del territorio può essere legata alla presenza di un altro animale in casa (canarino, gatto, etc.), in altri casi, invece, è dovuta alla paura di perdere il proprio territorio. Se il cane marca il territorio in modo eccessivo o aggressivo (raspando con le zampe posteriori), è importante consultare un veterinario per escludere eventuali patologie legate alla ghiandola prostatica o alla vescica.

Soluzioni per il cane che fa pipì in casa

Insegnare al cane a non pisciare in casa è un’attività che richiede tempo, pazienza e costanza. Bisogna prendere in considerazione il fatto che i cani tendono a marcare il territorio con l’urina, e questo comportamento può essere particolarmente difficile da estirpare. Si possono adottare diverse strategie per riuscirci:

  • Aumentare le passeggiate al guinzaglio anche a 5 / 6 al giorno.
  • Mantenere una routine rigorosa per quanto riguarda i pasti e i momenti della giornata in cui portare il cane fuori;
  • Offrire delle ricompense (pallina, biscotti, ecc. ) al cane quando urina nella zona designata all’aperto.
cane fa pipi in casa
Foto di Samson Katt: https://www.pexels.com/it-it/foto/donna-etica-del-raccolto-con-il-cane-sulla-strada-5255610/

Come insegnare al cucciolo a non fare pipì in casa

Il cucciolo è normale che fa pipì ogni 2 ore, ovunque si trova si ferma e la fa. Quello che dobbiamo fare è far capitare che il cane si trovi in passeggiata al guinzaglio ogni volta che deve sporcare. Molto probabilmente, se il cane non è ancora stato educare a non fare pipì in casa, questo accade semplicemente perché non sa che è sbagliato. La maggior parte dei cani impara rapidamente a non pisciare in casa se gliene viene mostrata chiaramente la differenza tra il luogo giusto e quello sbagliato. 

Per prima cosa, assicurati di portarlo fuori ogni 2 ore circa, fino a quando non sarà in grado di trattenere l’urina per più tempo. Quindi, quando il cane fa pipì fuori casa, premialo immediatamente con un bocconcino gustoso (ad esempio un pezzo di carne).
Ricordati che è molto importante premiarlo solo quando fa pipì fuori, non importa dove.
Se premi il tuo cane solo quando fa la pipì all’aperto, imparerà presto a farla solo in quel luogo.

Foto di Blue Bird: https://www.pexels.com/it-it/foto/natura-estate-animale-campagna-7210613/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *