spits dal veterinario

Il cane dal veterinario

Quando portare il proprio cane dal veterinario

Il cane è un animale molto robusto, ma può contrarre diverse malattie, ecco perché è importante andare regolarmente dal veterinario e farsi prescrivere i vaccini necessari. Premesso che molte persone sono troppo ansiose quando si tratta della salute dei propri animali domestici, è necessario capire quali sintomi sono da prendere seriamente e portare il cane dal veterinario. I più comuni sono vomitare, diarrea, febbre, perdita di peso o appetito e lesioni evidenti. Alcuni cani potrebbero avere anche difficoltà a respirare o a muoversi. In generale, se il cane sembra non stare bene o presenta un qualsiasi sintomo insolito, è meglio portarlo dal veterinario il prima possibile.

Definire lo stato di ansietà.

Quando si parla di ansietà si fa riferimento a uno stato emotivo che spinge le persone a fare cose in modo diverso da quello che avrebbero fatto in condizioni di calma. In genere, chi è ansioso ha paura di qualcosa e questa paura può essere legata all’idea di perdere il controllo, all’idea di essere giudicati negativamente dagli altri o all’idea di non riuscire a gestire una situazione. L’ansia può essere provocata da eventi particolari, come un colloquio di lavoro, un esame o una situazione di pericolo, ma può anche essere il risultato di problemi più generali, come il timore di non essere all’altezza o il senso di inadeguatezza.

cane dal veterinario
Foto di Mikhail Nilov: https://www.pexels.com/it-it/foto/animale-cane-animale-domestico-tenendo-7469230/

Quali sono i principali problemi di salute del cane? 

I problemi di salute più comuni del cane sono:

  •  l’influenza;
  •  la parvovirosi;
  •  la rabbia;
  •  il morso della vipera;
  •  il tifo esantematico;
  •  la leptospirosi;
  •  la tosse dei canili;
  • tracheite

Chi sono i veterinari

Per prevenire il contagio di queste malattie, è importante vaccinare il cane contro di esse. Il veterinario è un professionista sanitario che ha frequentato una scuola di Medicina Veterinaria e che ha ottenuto il diploma di laurea in Medicina Veterinaria. In Italia esistono circa 78 scuole di Medicina Veterinaria, tutte autorizzate dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. In Italia i veterinari sono iscritti all’Ordine Nazionale dei Medici Veterinari (ONMV), che è l’organismo di tutela e di rappresentanza della categoria. L’ONMV è nato nel 1946 ed è composto da circa 21.000 iscritti. I veterinari svolgono la loro attività in ambito privato o presso strutture pubbliche come ospedali, istituti zooprofilattici, aziende agricole, allevamenti, laboratori di analisi, macelli, industrie alimentari.

veterinari controllano i denti al cane
Foto di Tima Miroshnichenko: https://www.pexels.com/it-it/foto/persona-mani-animale-cane-6235113/

Prevenzione

Il cane dovrebbe essere portato dal veterinario solo se manifesta dei sintomi evidenti. Questo vale in particolar modo per la prevenzione, che è fondamentale per mantenere il cane in salute. Inoltre, il proprietario deve stare attento ai segnali di malessere che il cane potrebbe inviare e intervenire tempestivamente. Inoltre, è importante fare regolari visite dal veterinario anche per la prevenzione, in modo da poter intervenire tempestivamente in caso di problemi di salute.

Foto di Tima Miroshnichenko: https://www.pexels.com/it-it/foto/uomo-donna-animale-cane-6235653/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *