pexels michael morse 1582825 1

Come scegliere il collare e il guinzaglio giusto

Guinzagli e collari

Scegliere il guinzaglio e il collare giusto per il proprio cane può sembrare una cosa semplice, ma in realtà non lo è. E’ importante pensare alla comodità del cane: il collare deve essere confortevole, non stringere e non dare fastidio. Se il cane è a pelo lungo o molto sensibile meglio un collare di cuoio, mentre se il cane è a pelo corto va bene anche un collare di nylon.

Collari

In commercio esistono diversi tipi di collari e guinzagli per cani, per scegliere quello giusto bisogna tenere conto delle dimensioni del cane, ma anche della sua personalità e del suo carattere. Un cane di taglia piccola può indossare un collare fisso sottile, mentre un cane di taglia grande o molto muscoloso andrà meglio con una fascia larga. 
In questo articolo parliamo solo di collari fissi che devono servire per la comunicazione generale col nostro cane. Un percorso di educazione deve mirare a farci capire come utilizzare guinzaglio e collare nei migliore dei modi.
Esistono poi tutta una serie di collari tecnici che possono essere utilizzati sotto la guida di un professionista che ci insegni a utilizzarli.
Come collari fissi meglio evitare quelli a catena per non rovinare il pelo.

cane sdraiato con collare e guinzaglio
Foto di Ylanite Koppens: https://www.pexels.com/it-it/foto/cane-bianco-a-pelo-corto-sdraiato-sull-erba-2115604/

Il Guinzaglio

Per quanto riguarda il guinzaglio, va bene scegliere un modello in nylon da 1.5 cm di larghezza o in cuoio con moschettone in bronzo per i cani più pesanti.
Infine, per addestrare il cane potremmo aver bisogno dei guinzagli da 3 metri, quelli estendibili, dipende dal lavoro che si deve fare.
Per legge in Italia il decreto Martini indica come lunghezza massima del guinzaglio 1.50 metri per cui stiamo attenti nei luoghi pubblici e urbani a non violare la legge.

Guinzagli ammortizzati con la molla, guinzagli a catena o con ganci lungo il corpo del guinzaglio, maniglie da 50 cm, etc. sono vivamente sconsigliati. Sia per evitare di farci male alle mani che per una questione educativa verso il nostro cane.

Se non vogliamo usare il collare, possiamo provare a far indossare un harness, meglio conosciuta come pettorina, una specie di imbracatura che va meglio per i cani di taglia grande e per i cuccioli.

Collare e Guinzaglio per comunicare col cane

Quando dobbiamo comunicare col cane mentre siamo a spasso, è fondamentale creare un linguaggio comune attraverso il guinzaglio e il collare. Poter spiegare al cane che se tiro il guinzaglio verso l’alto il cane deve sedersi, se la trazione è laterale tornare indietro da me, e così via. Questo è quello che si costruisce in un percorso di educazione.
La scelta del collare e guinzaglio giusti ci facilitano sia a noi che al cane questo apprendimento.
Facciamoci sempre consigliare da un consulente cinofilo esperto e certificato, quali sono gli strumenti migliori per i nostri cani.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *