cane che deve sporcare

A quanti mesi il cane impara a trattenere i bisogni

Durante la crescita il cane impara a trattenere i bisogni. Questo avviene generalmente in un periodo che va dai 4 ai 6 mesi. È importante però che il cane abbia una vita serena e non sia troppo stressato, altrimenti imparerà più lentamente o addirittura non imparerà affatto. Inoltre, è fondamentale tenere sempre puliti gli ambienti in cui il cane vive, perché se dovesse sporcare li rischieremmo di inibirlo e creare dei problemi. Dal punto di vista fisico, verso i 6 mesi il cane ha già raggiunto la maturità necessaria a controllare la pipì. Il cane, inoltre, non dovrebbe mai essere lasciato solo per molto tempo, perché potrebbe diventare ansioso e nervoso. Se dobbiamo assentarci per più di qualche ora, è importante fare in modo che il cane trascorra il tempo in un ambiente tranquillo e sicuro, in cui si senta a suo agio.

Il segreto sono le passeggiate

Il cane deve imparare presto che non è consentito sporcare in casa, ma questo non significa che bisogna picchiarlo se lo fa. Portarlo fuori 5 / 6 volte al giorno è più che sufficiente per far capire al cane che quello è il posto giusto per fare i bisogni. Bisogna essere pazienti e costanti, perché il cane imparerà presto a trattenere i bisogni solo se si sente tranquillo e sicuro di sé.

I primi passi: il cucciolo impara a trattenere la pipì già ai 4 mesi

I cuccioli hanno bisogno di tempo e pratica per apprendere come trattenere la pipì, ma potete iniziare a insegnargli i primi rudimenti già a quattro mesi. Con un po’ di pazienza e determinazione, insegnare al vostro cagnolino ad “andare fuori” diventerà più facile. È importante essere costanti nel portarlo alla stessa ora fuori casa ogni volta che ne ha bisogno, così imparerà a riconoscere l’orario giusto per sporcare all’esterno. Appena avrà finito di fare i suoi bisognini, ricompensatelo con un bel premio affinché possa associare l’atto positivamente. Lasciate al vostro cucciolo il tempo necessario per abituarsi alle routine ed individuare le aree ideali per soddisfare i suoi bisognini ma ripetete sempre gli stessi step ogniqualvolta è necessario: portalo nello stesso posticino quando dev’essere fatto il suo bisognino e premialo subito dopo con un snack delizioso!

cucciolo trattenere la pipi
Foto di Fedir Teo: https://www.pexels.com/it-it/foto/cane-animale-domestico-carino-pelliccia-14962140/

La costanza premia: come insegnare al cane a non fare pipì in casa

Insegnare al proprio cane a non fare pipì in casa richiede sicuramente costanza. È importante portare fuori il nostro amico peloso sempre negli stessi orari e nello stesso luogo ogni giorno affinché crei una routine e impari ad associare il posto specifico all’azione di sporcare. Ricompensarlo con delle parole gentili e tante coccole quando fa i suoi bisogni nel posto corretto gli renderà più facile capire cosa vogliamo da lui. Se ancora fosse necessario proibiamogli di entrare nelle stanze che devono rimanere pulite, come la camera da letto o il soggiorno, ed educalo da subito al rispetto delle regole. Se riusciamo ad essere assidui ed incoraggiarlo dopotutto visiterà volentieri l’esterno per i suoi momenti di relax!

Le abitudini da stabilire: come insegnare al cane i momenti esatti per sporcare

Quando si adotta un cucciolo, è importante stabilire delle abitudini per insegnargli a sporcare nel posto giusto. La prima cosa da fare è scegliere un luogo nell’area esterna dove il cane possa accedere facilmente. Quindi, puoi programmare le visite regolari al luogo designato e premiarlo quando fa i propri bisogni fuori casa. Ci vorrà poco tempo perché il tuo cane impari che è in quel punto della tua proprietà che deve sporcare. Un altro modo per incentivarlo a prendere l’abitudine di trattenere i bisogni finché non arriva a destinazione è portarlo fuori spesso – e farlo uscire dopo aver mangiato o bevuto, dopo un periodo di riposo o attività fisica e la notte prima di andare a dormire. Praticamente ogni volta che ha fame o sete o sente di dover fare pipì dovrebbe essere portato all’aperto! Con costanza può imparare velocemente a trattenere i propri bisogni finché non arriva nell’area prescelta.

quando il cane impara a trattenere i bisogni
Foto di Victor Miyata: https://www.pexels.com/it-it/foto/animale-cane-carino-giovane-14724254/

Conclusione: quanto il nostro impegno può influenzare l’apprendimento del cane

Il nostro impegno nell’addestramento dei nostri cani è fondamentale per loro apprendimento. Dobbiamo essere pazienti, amorevoli e incoraggiarli in modo costante quando stanno imparando qualcosa di nuovo. Dobbiamo anche ricordare che i cani sono creature intelligenti ed emotive che possono imparare cose diverse, ma a volte richiederebbero più tempo di quanto noi pensiamo per raggiungere il successo. Il nostro compito come proprietari di cani è di sostenere e guidare il processo educativo mantenendo un approccio positivo e offrendogli continue opportunità per affinare le sue abilità. In questa maniera, possiamo sentirci sicuri che i nostri amici a quattro zampe possano sempre vivere felici con noi!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *